Dalle 2 Torri alle 5 Torri grazie ad Hotel Ambra

Era da 4 anni che non facevamo un po’ di trekking serio, di quello che ti fa sentire quei muscoli che ti era scordata, con quella fatica che azzera i pensieri per forza. E poi ci è arrivato l’invito per un weekend nella magica Cortina all’interno di un hotel che sicuramente non è il classico albergo di montagna.

IMG_9291

Hotel Ambra ci ha accolto in una camera mansardata all’ultimo piano, con vista sulle montagne e sul campanile della chiesetta al centro di Cortina. La cosa buffa è che il bagno mi ha ricordato quello che stiamo costruendo nella nuova casa che è appunto nel sottotetto, dove viene fatto molto uso del legno anche per incassare la vasca.

IMG_9284 IMG_9282 IMG_9283

Sabato eravamo pieni di energia come solo una neo coppia senza figli può essere in vacanza 😛 Abbiamo iniziato salendo in alta quota al cospetto delle 5 torri, ovvero cinque montagne che formano una sorta di scultura e che noi abbiamo circumnavigato.

IMG_9289 IMG_9288

Una volta scesi a piedi alla base della seggiovia, ci siamo diretti verso il Passo Falzarego per rifare una passeggiata – tosta ma particolarissima – che dalla base ti porta fino alla cima attraverso le gallerie della Prima Guerra Mondiale. Abbiamo noleggiato le luci (se la fate in discesa noleggiate assolutamente anche i caschetti) e siamo partiti. All’interno delle gallerie c’era un freddo polare tanto che ho sofferto un gran male alle mani per tenermi stretta al cavo d’acciaio che fa da corrimano. Una volta arrivati in cima ci ha accolto una bufera di neve – ehm sì, neve a luglio.

FullSizeRender 3

A quel punto, dopo aver mangiato che neanche i camionisti, siamo tornati in hotel e la vasca da bagno coi sali profumati all’ambra ci ha chiamato a gran voce… Abbiamo dovuto ascoltarla 😛

Il giorno successivo invece abbiamo optato per la discesa e quindi siamo saliti in funivia sul monte Faloria, dove si trova la celebre costruzione che ha ospitato il caro Silvester Stallone nel film Cliffhanger, che prontamente ci siamo visti la sera stessa una volta rientrati a casa. Da lì siamo scesi a piedi per un sentiero panoramico che ci ha portato prima alla base poi – dopo altri 6 km – a Cortina.

IMG_9278 FullSizeRender 4

E ora torniamo all’Hotel Ambra – l’unico hotel 4 stelle di Cortina aperto tutto l’anno. Vi spiego perché non è il classico albergo di montagna: ogni piano ha un tema diverso al quale sono ispirate le camere. Ci sono le stanze ‘cinema’, ‘fashion’, ‘natura’ e ‘teatro’; e poi le luxury room arredate con pezzi d’antiquariato e opere degli artigiani locali, come la bellissima piantana creata con vecchissimi sci che avevamo in camera. Se poi volete strafare c’è la stanza con la jacuzzi…

CAMERA BOITE CAMERA IN PELLICCIA CAMERA MIRANDOLINA - TEATRO stanza 11 piano natura

La colazione in montagna è sempre la mia parte preferita con zero sensi di colpa tanto so che brucerò tutto. La cosa carina è che al mattino ti fanno trovare un foglio con qualche spunto di passeggiata e gli eventi del giorno in paese, un’idea utile anche perché a Cortina c’è sempre qualcosa da fare oltre al trekking e agli sport di montagna.

IMG_9292

Elisabetta Dotto – la proprietaria di Hotel Ambra – si definisce una locandiera 2.0 e ha fatto molta ricerca in giro per gli hotel di lusso in Italia e nel mondo prima di approdare a questo concept così particolare. La realizzazione delle camere a tema è stata possibile grazie alla tecnica di Imago Design, studio di architetti di Treviso. Nata e cresciuta in albergo – grazie al padre e alla nonna albergatori – è una donna molto dinamica e ha nuovi progetti che bollono in pentola, come l’apertura di altri hotel in nuove località.

IMG_9285

“Il mio obiettivo è quello di far vivere ai nostri ospiti un’esperienza unica, speciale, non di farli sentire a casa ma al contrario di proporre a tutti una vacanza straordinaria da non dimenticare.”

Hotel Ambra

Via XXIX Maggio, 28

Cortina

Pubblicato in collaborazioni, Senza categoria, viaggi | Contrassegnato , , , , , , , , | Lascia un commento

Una rotonda sul mare

La mia tempestività mi contraddistingue, e per questo sono felice di farvi vedere le foto del pazzesco matrimonio di Lucia e Riccardo al quale ho lavorato come assistente di Anna Rosso Eventi la scorsa estate.

Sicuramente un matrimonio fatto per chi ama il mare e i suoi profumi, infatti la location del ricevimento è stata la famosa Rotonda A Mare di Senigallia, una struttura tonda che si erge in mezzo all’acqua, collegata con la spiaggia da una lunga passerella. Il tema scelto era ispirato al giardino mediterraneo con tutti i suoi aromi, il verde delle piante e il giallo dei limoni, mixato a tocco di blu navy che richiamasse il mare.

FullSizeRender 3 copia

IMG_9141

Riccardo e Lucia sono sicuramente una coppia molto stilosa e – col mio nuovo taglio corto – non posso che apprezzare una sposa che non ha avuto paura di osare né con acconciatura né con colore (il mio consiglio comunque è di fare un trucco e parrucco che sia perfettamente nelle vostre corde, così da non riguardare le foto vedendo un’estranea con vostro marito!).

01_luciariccardo_001 02_luciariccardo_117

 02_luciariccardo_517

Fuori dalla chiesa ad attenderli c’era il delizioso camioncino di Ziamò pronto per rinfrescare tutti con fiumi di limonata!

IMG_9127

Poi qualche foto: cabine sulla spiaggia, un romantico tramonto e… Tappeti elastici (per spose atletiche only).

03_luciariccardo_053 03_luciariccardo_020 03_luciariccardo_104

La Rotonda è particolare di giorno ma indubbiamente acquista grandissimo fascino quando comincia a calare la luce.

04_luciariccardo_003 preparazionerotonda-48 preparazionerotonda-21

All’interno tutto rigorosamente a tema: piante di limoni, legnetti ‘portati dal mare’, piante grasse, confetti che ricordavano sassolini e frutta, tovaglie blu navy fermate con corde da barca. Allestire il lunghissimo tavolo centrale è stata una (bella) sfida, e il risultato ci ha entusiasmato!

preparazionerotonda-13 preparazionerotonda-18 IMG_9142

Dentro ad una vecchia valigia hanno trovato posto cartoline vintage con tante mete di viaggio di tutto il mondo; lì gli ospiti potevano lasciare un pensiero per gli sposi da scrivere sul retro. Piegate in catini di zinco abbiamo posizionato delle copertine perché il giorno prima c’era letteralmente stata una tempesta e di sera all’aperto non era proprio caldissimo.

preparazionerotonda-64 preparazionerotonda-62

Le bomboniere consistevano in vasetti di vetro ripieni di sale aromatico fatto proprio dagli sposi…

04_luciariccardo_094

Abbiamo creato un angolo a tema marino con vari props per il Photo Booth

04_luciariccardo_121

La torta l’ho trovata bellissima: una naked cake decorata con fiori e piante vere (gli stessi usati sui tavoli e nel bouquet)  e fette di limone; come topper abbiamo fatto fare la scritta ‘Mr and Mrs’ in legno bianco.

IMG_9139

Come forse saprete collaboro con spesso con Anna e mi piace molto aiutarla quando ha matrimoni particolarmente elaborati da organizzare. Le foto sono la punta di un iceberg, dietro c’è sempre una logistica formidabile, fiumi di telefonate, imprevisti dell’ultimo minuto e grande creatività.

02_luciariccardo_070

 


CREDITS


Wedding Design & Planning Anna Rosso Eventi // Photo Andrea Carli – Arianna Moroni – Fabio Secchiaroli// Catering Uliassi// Florist Laura Zaccherini – Florart //Wedding Cake Cupcake Paradiso // Limonsoda Ziamò

Pubblicato in collaborazioni, diario | Contrassegnato , , , , , , | 2 commenti