Un open space con un semplice intervento

Ancora un appuntamento con gli articoli dedicati al rinnovo della casa. Oggi si parla di open space: una scelta che solitamente si ama o si odia ma che innegabilmente può dare molto carattere a una casa.

Chi non ha il sogno di modificare la propria abitazione? Spesso, è possibile farlo con dei lavori semplici, che poche volte richiedono l’aiuto di imprese edili. Un esempio è l’imbiancatura delle pareti, una diversa disposizione dei mobili o l’utilizzo di nuovi tessuti, tende e tappeti. Molte volte però, si ha il desiderio di realizzare un cambiamento più profondo della casa e realizzare uno spazio unico in cui unire due stanze come ad esempio la cucina e il soggiorno.

Al contrario di quanto si pensa, questo intervento richiede poco tempo e ti permette di ottenere diversi vantaggi. Prima di tutto, avere un muro in meno, permettendo alla luce di entrare facilmente nella stanza e ottenendo così un’area molto luminosa, anche nelle giornate nuvolose.
Un altro vantaggio importante di una stanza con open è la sensazione di grandezza che darà all’intera casa. Avrai più spazio e la tua abitazione, anche se piccola, sembrerà essere più grande e vivibile.

Se una volta si tendeva a separare le stanze in base alla loro funzione, oggi si preferiscono aree multifunzionali, particolarmente utili se si hanno bambini. Immagina di poter cucinare ed essere allo stesso tempo vicino al tuo piccolo che gioca sul tappeto del salotto.

Un’organizzazione di questo tipo permette quindi a te e alla tua famiglia di sfruttare al meglio ogni area e valorizzarla con un arredamento vario, perfettamente adattato alle tue esigenze. Sarà facile creare un’area gioco per i più piccoli, una zona lettura con una poltrona e la luce giusta, un’area relax per la famiglia con un divano e un tavolo da caffè.

Per quanto riguarda la decorazione degli open space, una scelta comune è utilizzare un tavolo o una cucina ad isola per separare gli ambienti. Altre volte, un divano può avere la stessa funzione, soprattutto se di grandi dimensioni. Un altro modo semplice per organizzare questa area è utilizzare una specifica gamma di colori che contribuisca otticamente a creare una suddivisione degli spazi. Nell’area soggiorno ad esempio, puoi scegliere tonalità più chiare e rilassanti, mentre per la zona intorno alla cucina puoi optare per dei colori vivaci. Tuttavia ricorda di mantenere una certa continuità: puoi farlo scegliendo le stesse piastrelle per pavimentoo la stessa tipologia e stile di mobili.

Non dimenticare infine gli altri elementi decorativi che ti permettono di definire il tuo nuovo open space, come un grande tappeto vicino al divano o le tende.

Questa voce è stata pubblicata in collaborazioni e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.