L’Elba secondo me – parte 2

Adoro girare la sera per i vari paesini e perdermi tra le viuzze e i locali. Ovviamente ho i miei favoriti…

Il più caratteristico è Capoliveri: un piccolo nido in cima alla montagna, con una vista spettacolare e case vecchie e piccoline. Ad agosto, la sera, è murato di turisti ma anche il caos e le voci hanno il loro fascino in un posto così, non so perchè mi ricorda la Spagna. Il negozio dove vado ogni anno e dal quale esco sempre con una sporta in mano è Sud, dove vendono abbigliamento in ottimo cotone e colori splendidi, oltre che borse, gioielli e i modelli più carini di Birkenstock. Insomma il classico negozio che sa di vita di mare.

Quest’anno invece ha aperto una vera chicca che si chiama Mistral, un negozio con biancheria ed accessori per la casa (con una piccola sezione anche per il bebè) di gusto provenzale; tra i vari brand, il meraviglioso Blanc Mariclò.

 pic via fb
pic via fb

In generale è proprio bello camminare per le strade di Capoliveri e perdersi nei suoi tanti dettagli

Un’altra chicca è Maricana Monte: altro paesino antico arroccato sul cocuzzolo, pieno di vicoletti e scale. La sua vera peculiarità è il fatto che ogni nome di via o campanello sia di ceramica decorata a mano. Anche qui ci sono tantissimi dettagli troppo carini ed è sempre un piacere andarci; se capitate a Marciana Monte dovete assolutamente entrare da Capepe: un negozio di marmellate artigianali molto particolari (ad esempio buonissima è quella alla cipolla caramellata da accompagnare ai formaggi, o quella alle mele e uvetta che ha il sapore di strudel) dove potrete assaggiarle e scegliere quelle che vi piacciono di più. Il negozio volendo spedisce in tutta Italia e crea anche bomboniere.

Anche Marciana Marina, ai piedi di Marciana Monte, mi piace molto.

Sicuramente meno caratteristica ma comunque molto piacevole, senza contare tutti i posti carini dove fare shopping! Due indirizzi assolutamente imperdibili: Mono della bravissima Martina Tagliaferro, dove potrete trovare calzature bellissime per donna e bambina e Cagliostro, secondo me il negozio più bello di tutta l’isola. Da fuori non sembra niente di speciale, ma quando entrerete scoprirete che ogni stanza affaccia sull’altra e in ognuna ci sono tantissimi complementi per la casa uno più bello dell’altro; dulcis in fundo arriverete nel giardino interno, dentro al quale vengono organizzati anche pranzi, con tante piante aromatiche, stupendi arredi da esterno e il (finto) rumore dei grilli 🙂

 Mono (pic via fb)
pic via fb

Mono outlet

giardino interno di Cagliostro

Insomma ci sarebbe molto e molto altro da dire, ma in sintesi ecco una mini guida dell’Elba PER COME LA CONOSCO IO:

Spiagge più belle (in ordine sparso): Sansone, Capo Bianco, Fetovaia, la Biodola, Cala di Ischia, Felciaio, Sant’Andrea, Laconella. Ma il top lo raggiungete dal mare!

Ristoranti migliori: La Taverna dell’Amicizia (Valle Buia), Il Giardino (Porto Azzurro), Ristorante-Pizzeria 2001 (Porto Ferraio), Osteria del Noce (Marciana Monte). Troverete tantissimi ristorantini a Capoliveri (ne ho provati diversi molto buoni).

Paesi più caratteristici: Capoliveri, Marciana Monte

Pesi più vivaci: Marina di Campo, Porto Azzurro, Marciana Marina, Capoliveri

Da vedere assolutamente: Ascesa in funivia sul Monte Capanne (il più alto dell’isola) con un panorama da urlo. Gita all’isola protetta di Pianosa. Per gli appassionati del genere, ville napoleoniche. Se vi piacciono gli sport (estremi e non) o il trekking non perdetevi il sito de il Viottolo.

Spero di esservi stata utile e chiedo perdono agli Elbani per le misere informazioni su un’isola che richiederebbe molte più pagine per essere raccontata 😉

 

Questa voce è stata pubblicata in viaggi. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.